I corsi di formazione corale presso l’ISSM Briccialdi si avviano nel 1987 affidati a Massimo Gualtieri. Da allora viene svolto ininterrottamente un percorso  di studio e produzione concertistica. Negli oltre trenta anni di attività, sono stati affrontati importanti brani della tradizione sinfonico-corale (tra gli altri: Requiem e Messa dell’Incoronazione di Mozart, Messa in do e Fantasia corale di Beethoven, Stabat Mater di Rossini, Requiem di Fauré), operistica (cori da opere di Verdi, Donizetti, Rossini etc.), cameristica, spaziando dalla musica antica a quella contemporanea, a cappella o con strumenti. Nel tempo, è stato privilegiato un percorso di valorizzazione del ‘900 corale italiano, con la proposta di brani di Bettinelli, Bussotti, Veretti, Crestani, Bartolucci ecc.. Non sono mancate le esecuzioni di repertorio raro o meno eseguito (Mozart La Betulia liberata, Rheinberger Missa Misericordias Domini, Gounod Messe des Anges gardiens ecc.). Sono comunque numerosi i repertori affrontati, dalla lauda cortonese a prime esecuzioni di autori contemporanei; dal madrigale rinascimentale ai Carmina burana di Orff. È stato valorizzato anche  il repertorio di autori storicamente legati al Briccialdi: Stanislao Falchi, Giuseppe Cerquetelli e Alessandro Casagrande. Nel 2018 è stata eseguita in prima moderna la Messa di Gloria di Giuseppe Cerquetelli.

Il Coro apre da anni le sue prove e le sue attività all’utenza esterna, dando la possibilità agli amanti della musica e ai dilettanti di entrare a far parte della comunità studentesca del Briccialdi in una preziosa occasione di scambio reciproco. Previa audizione, è possibile partecipare alle attività corali dell’Istituto nei vari organismi d’assieme: Coro polifonico, Coro da camera, Ensemble madrigalistico oltre ai gruppi corali di supporto alla Scuola di Direzione di Coro. È possibile inoltre la partecipazione al Coro Laboratorio che comprende una utenza più allargata, anche senza una specifica preparazione musicale.